Notiziario

Cure palliative, la risposta migliore alla tentazione eutanasica

Ora che la piramide demografica incalza e la questione economica è divenuta più grave, le questioni riguardanti la fase terminale della vita umana non sono più confinate alla pratica clinica, ma hanno raggiunto una dimensione sociale. Il diritto a “morire con dignità” è divenuto un aspetto centrale nella cultura contemporanea.

Il villaggio Alzheimer a Bufalotta diventa finalmente realtà

Il 20 luglio scorso si è svolta una breve, ma intensa cerimonia volta ad inaugurare una parte significativa del Villaggio destinato ai malati di Alzheimer al quartiere della Bufalotta di Roma, voluto, fin dal 2012, dal Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Roma, dopo una sua visita...

FONDAZIONE ROMA: UNA LUCE IN MEZZO ALL’OSCURITÀ

Se si considera il panorama generale delle altre Fondazioni di origine bancaria, la metafora di cui al titolo sorge spontanea per dare un’immagine simbolica della realtà. Di fronte, infatti, al quasi dissolvimento di quelle istituzioni che, a partire dal 1991, seppur con scelte discutibili, come vedremo, avevano garantito un sostegno...

Mediterraneo, perché la politica naviga senza bussola

Il Mediterraneo ed il Medio Oriente sono, purtroppo, due aree del pianeta tra le più instabili, scosse da secoli da conflitti interni e da guerre religiose sia in seno all’Islam, che allo stesso Occidente. Tale conflittualità nasce in molti casi da una pretesa di primazia fondata, secondo l’Islam, dalla superiorità...

Si chiama Gentle Care la nuova arma contro l’Alzheimer.

Il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione in Italia ha portato a contare a tutt’oggi circa 20mila centenari, con uno stuolo di novantenni e di ottantenni che premono alle loro spalle. Ma chi sono questi oldest-old ? Persone estremamente fragili, che presentano quasi sempre un calo funzionale sui tre domini: biologico, psicologico...

Richard Wagner alla Lectio Minghetti: perchè il debito pubblico è diventato un cancro sociale.

La rivoluzione keynesiana ha concettualizzato l’esistenza di una divergenza tra la razionalità in campo economico e in quello politico. Prima di questa rivoluzione, si riteneva che le divergenze tra la prassi commerciale e quella politica fossero arginate dalle convinzioni morali, con la conseguenza che la buona condotta dei governi avrebbe...

Unione Europea: (finora) per l’Italia è stato un pessimo affare.

Torno volentieri a riflettere su un tema di persistente attualità, che ci riguarda direttamente sia nel presente sia in prospettiva, sul quale rivolgo la mia attenzione fin dalla metà degli anni ’70 e sul quale sono tornato a riflettere in occasione delle recenti celebrazioni per il sessantesimo anniversario della firma...

Salute e ricerca, le nostre più importanti battaglie

La sanità italiana, pur essendo ancora valutata positivamente a livello internazionale, soffre da anni di una evidente carenza di investimenti. Le politiche statali votate alla disciplina fiscale, in ossequio ai parametri europei, hanno portato a considerare il welfare, a partire dalla salute, soltanto come un costo, insostenibile per i bilanci...