Notizie

Precisazioni Necessarie

Sul “Corriere della Sera” del 20 settembre viene ospitata una lunga intervista a Giuseppe Guzzetti, nella quale egli racconta diffusamente la storia della sua vita, a partire dalla nascita, avvenuta nel comasco ai confini con Varese, la sua conoscenza della vita contadina, la sua esperienza di studente e poi di avvocato, professione di cui, invece, poco parla, forse perché marginale, per passare ancora alla sua grande passione per la politica, per la quale si è speso, al contrario, senza riserve.

Presentazione del libro “GIUSEPPE UNGARETTI Le lettere di una vita 1909 – 1970”

Si è tenuta presso la sede della Fondazione Roma, il 22 settembre alle ore 17, la presentazione del volume “GIUSEPPE UNGARETTI Le lettere di una vita 1909 – 1970”, curato dalla Prof.ssa Francesca Bernardini Napoletano, Ordinaria di Letteratura italiana contemporanea presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università “Sapienza” e componente del Comitato di Indirizzo della stessa Fondazione Roma. 

L’Aquila, basilica di San Giuseppe Artigiano, decennale della riapertura

Al momento solenne della riapertura, erano presenti anche i ‘protagonisti’ di quel significativo intervento di restauro, tra i quali il Presidente della Fondazione Roma, il Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, che aveva sostenuto con l’istituzione che ancora oggi presiede, i lavori di consolidamento strutturale e restauro della Chiesa di S. Giuseppe Artigiano, riportando non solo questo luogo al suo antico splendore, ma anche arricchendola con la collocazione di un ciclo pittorico, realizzato interamente dal giovane artista Giovanni Gasparro.

Decennale della riapertura della Basilica di S. Giuseppe Artigiano: ecco quando

Nel decennale della riapertura e consacrazione della Basilica di S. Giuseppe Artigiano, il 22 luglio ore 19:30, il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Petrocchi, presiederà una solenne celebrazione eucaristica di ringraziamento, a cui concelebreranno anche don Luigi Maria Epicoco, primo parroco della Parrocchia personale universitaria S. Giuseppe artigiano, che all’epoca del sisma seguì tutti lavori di restauro e don Federico Palmerini, attuale parroco della parrocchia universitaria.

“Valorizzare i Bronzi di Riace è una priorità”

Da anni il prof. Emmanuele F.M. Emanuele richiama l’attenzione sulle due celebri statue greche. Per il cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace oggi si terrà, nel Foro Romano, l’incontro “Una nuova ricostruzione a colori delle sculture antiche”.

Economia: Emanuele, con la crisi “fondazioni utili a dare aiuti ai meno fortunati”

Il Presidente Onorario di Fondazione Roma e Presidente di Fondazione Terzo Pilastro Internazionale difende l’importanza e l’efficacia delle riforme Amato e  Ciampi e ricorda quanto decisiva sia la funzione sociale di questi enti soprattutto in momenti di crisi

Diocesi: Roma, rinnovato il presbiterio della chiesa del Gesù

Una nuova disposizione, tre pedane e una corona di metallo con funzione di ciborio. La chiesa del Gesù, chiesa madre della Compagnia di Gesù a Roma, presenta una rinnovata sistemazione del presbiterio, in sintonia con il Concilio Vaticano II. Realizzata alla fine del Cinquecento – la dedicazione è del 1584 – sotto la direzione del Vignola e poi di Giacomo Della Porta, la chiesa del Santissimo Nome di Gesù all’Argentina incarna appieno lo spirito del Concilio di Trento, con un’unica navata e l’attenzione focalizzata sull’altare. Serviva, quindi, un adeguamento liturgico. L’intervento è stato reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Roma

Un’altra occasione mancata

Era auspicabile che l’uscita dell’ennesimo volume sulle fondazioni di origine bancaria e la loro storia potesse apportare un contributo di chiarezza e di verità sull’argomento, nuovo rispetto alla narrazione condivisa, ma ancora una volta un recente articolo di Milano Finanza prospetta una realtà totalmente non corrispondente ai fatti, e non in grado di spezzare il muro di omertà che persiste sul tema, che a tutti i costi si vuole far passare per svolto e spiegato una volta per tutte.

Un Cuore che batte nel futuro

Un ospedale pensato per il futuro. Un modello organizzativo dell’offerta di cura, unico in Italia. È ‘CUORE’ (acronimo di Cardiovascular Unique Offer ReEngineered), un progetto completamente dedicato alle patologie cardiovascolari, che sorgerà nell’arco dei prossimi tre anni all’interno del campus  dell’Università Cattolica-Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS di Roma, grazie alla partnership con Fondazione Roma e l’Istituto Toniolo.

Scoperti due farmaci anti Covid, grazie a mini-polmoni

Due farmaci anti Covid-19 sono stati individuati grazie ai test condotti in laboratorio su  mini-polmoni, ossia organi in miniatura ottenuti a partire da cellule immature (organoidi).  Entrambi hanno dimostrato di riuscire a evitare le forme gravi della malattia. Sono un  anticorpo monoclonale sintetico mirato alla principale arma del virus SarsCoV2, la proteina  Spike, e un composto (peptide), che agisce contro uno dei co-recettori del virus.

Ritratti di poesia

TORNA L’APPUNTAMENTO CON LA POESIA 50 poeti da tutto il mondo e 27 incontri per l’edizione 202 Tra gli ospiti stranieri la bielorussa Valzhyna Mort e l’ucraino Ilya Kaminsky La XV edizione di Ritratti di poesia, promossa e organizzata dalla Fondazione Roma in collaborazione con InventaEventi S.r.l, si terrà a Roma, all’Auditorium Conciliazione, l’8 aprile 2022. 

Al via la realizzazione di CUORE

Al via la realizzazione di CUORE, l’innovativo polo per le malattie cardiovascolari di Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS, Università Cattolica, Istituto Toniolo, in partnership con Fondazione Roma

Fondazioni bancarie, ruolo e natura

Egregio Direttore, si fa riferimento all’articolo apparso sul Messaggero da Lei diretto lo scorso 3 febbraio e titolato «Fondazioni bancarie, l’età e gli “incidenti” le hanno rese più forti», per farLe presente che, pur esprimendo il nostro apprezzamento circa la qualità della comunicazione relativa ad un settore di cui…

Così il robot Alex potenzia il braccio

Si chiama Alex. Ed è il nuovo robot arrivato in casa San Raffaele ad ampliare la dotazione robotica della palestra tecnologica dell’IRCCS romano. Si tratta di un esoscheletro bilaterale per l’arto superiore, un dispositivo che avvolge entrambe le braccia del paziente colpito da ictus, guidandolo in movimenti che riproducono, grazie a un sistema di realtà virtuale, situazioni della vita quotidiana.

Ricostruire una volta per tutte la realtà dei fatti

Di fronte ad alcuni articoli apparsi in occasione del convegno promosso dall’Acri in occasione dei 30 anni dalla nascita delle fondazioni di origine bancaria come pensate dalla legge “Amato”, occasione nella quale c’è ben poco da celebrare e festeggiare, in particolare di fronte all’ennesimo intervento sul tema apparso su Milano Finanza il 27 novembre scorso, viene purtroppo da pensare che una cosa sia la realtà come solo l’Autore si ostina ad interpretarla, e ben altra cosa sia la realtà dei fatti, cioè la fedele descrizione di quanto effettivamente accaduto, che non è esattamente quanto si legge, invece nell’articolo sopra citato.

Il Mecenate che sa unire scienza, solidarietà e salute

Università Cattolica del Sacro Cuore. Conferita al Professor Emmanuele Emanuele la Laurea Honoris Causa in Medicina e Chirurgia. “Gli insegnamenti ricevuti dalla mia famiglia sono riemersi a distanza di anni”.

Uscire dalla crisi: Emanuele (Fondazione Roma), “PNRR più aiuti ai territori e alla filiera culturale”

di Guido Talarico Il Prof. Emmanuele F. M. Emanuele è Presidente Onorario della Fondazione Roma e Presidente della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale. Due istituzioni da decenni impegnate in Italia e all’estero, attraverso un modello di gestione svincolato dal sistema bancario, in varie attività di mecenatismo e di sostegno alle fasce più deboli della società.

Ricominciano a farsi del male

Negli ultimi anni, si è potuto constatare come il ruolo voluto dal legislatore per le Fondazioni di origine bancaria a partire dalle leggi “Amato” e poi “Ciampi”, fosse stato disatteso dalle interpretazioni soggettive di detta normativa, operate dai vertici Acri, guidati da politici di lungo corso, poco avvezzi ai temi della finanza e dell’economia.

Sempre dopo la Fondazione Roma

Il primo ottobre scorso si è celebrata la nona Giornata europea delle Fondazioni, promossa dall’Acri, nel corso della quale si è svolta l’iniziativa denominata “Non sono un murales – Segni di comunità”. Nella circostanza, sono stati realizzati 140 murales in altrettanti luoghi d’Italia dal nord al sud, che hanno coinvolto circa 1000 partecipanti, bambini, ragazzi, detenuti, artisti, disabili e migranti che hanno contribuito a lasciare un segno, sotto forma di murales, nei luoghi della solidarietà, in cui le Fondazioni ed organismi del Terzo Settore si adoperano per cercare di prendersi cura dei beni comuni.

Sala ibrida Cemad: tutto il meglio dell’high-tech per i nostri pazienti

Grazie al contributo della Fondazione Roma, è stata inaugurata la prima sala ibrida in Italia dedicata al trattamento endoscopico delle patologie gastroenterologiche, presso il Centro malattie apparato digerente (Cemad) della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs.

Fondazione Roma: il Presidente onorario Emmanuele Francesco Maria Emanuele in esclusiva

L’intervista esclusiva del Presidente onorario della Fondazione Roma, Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. Questa prestigiosa Fondazione è esempio di eccellenza.

Villaggio Emanuele diventa un docufilm

Senza memoria ma con tanta vita dentro. Sono i malati di Alzheimer, a cui è stato dedicato il bellissimo, commovente docufilm “Il mio nome è Alzheimer”, presentato alla Casa del Cinema e vincitore del Premio speciale della Giuria al Ferrara Film Festival 2020.

La verità taciuta e scomoda sulle fondazioni bancarie

Così come sta accadendo con riguardo alla pandemia, per cui girano, soprattutto sul web, notizie e racconti di tutti i generi sull’origine del Covid-19 e sull’efficacia dei vaccini, anche sulle Fondazioni bancarie persiste una vulgata precisa e diffusa, accolta, però, in ben più alti ed eruditi ambienti, secondo la quale esse hanno svolto una funzione fondamentale nella stabilità del sistema bancario nazionale, impedendo che i principali gruppi creditizi passassero in mani estere.

“Il mio nome è Alzheimer”

Un docufilm di Raffaella Regoli e Antonello Sette, prodotto da D4, per la Fondazione Roma il racconto toccante dei “senza memoria”, con la vita dentro, in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer.

Uno sport a due velocità

Le quaranta medaglie vinte dalla spedizione azzurra alle Olimpiadi di Tokyo appena concluse sono ancora negli occhi di tutti noi. Ma le sessantanove conquistate dagli italiani in gara nelle paraolimpiadi svoltesi subito dopo, rischiano di passare inosservate.

Inaugurata la Sala Ibrida del CEMAD-Gemelli: il meglio dell’high-tech al servizio dei pazienti con malattie gastroenterologiche

Il generoso sostegno di Fondazione Roma e del suo Presidente onorario Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele Roma, 22 luglio 2021 – Inaugurata presso il Centro Malattie Apparato Digerente (CEMAD) della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS la prima sala ibrida in Italia dedicata al trattamento endoscopico delle patologie gastroenterologiche.

Coronavirus: Emanuele “Assurdo avere escluso gli artisti dagli indennizzi”

Il mondo della cultura sta uscendo a pezzi dalla pandemia. Cosa si sarebbe dovuto fare secondo il Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale

Il profeta che ha capito quali sono i guai degli italiani

Una raccolta di scritti lucidi e spietati del professore Emmanuele Emanuele fra il 1983 e il 2020. Affronta questioni filosofiche, geopolitiche e culturali analizzando il passato

Arte al tempo del Covid: Emanuele ”Crisi gestita male, fondi alla cultura una goccia nel mare”

La pandemia da Covid che da quasi un anno si è abbattuta sul nostro paese, oltre alle famiglie e alle coscienze di molti di noi, ha colpito duramente tutte le attività produttive. Il mondo della cultura ampiamente inteso risulta tuttavia essere tra i settori più segnati e tra le vittime di provvedimenti apparsi eccessivamente restrittivi.

Le Fondazioni dalle origini al futuro

Il giorno 23 c.m., alla Fondazione di Forlì, si è svolta una mattinata di studi nel 30° anniversario delle Legge Amato sulle fondazioni bancarie. Ospiti: Amato, Guzzetti e Tremonti. Il primo, che nel suo intervento sul “Corriere della Sera” del 22 u.s. ha cambiato idea sulla felice intuizione con cui aveva separato l’attività filantropica da quella economica perseguita dalle banche.

Fondazione Roma aiuta la ricerca

Un nuovo laboratorio per lo Spallanzani. Emmanuele F.M. Emanuele «La Fondazione non poteva rimanere inerte di fronte alla grave emergenza che si è abbattuta anche sul nostro Paese»

L’Università Cattolica del Sacro Cuore (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari, Economia e Medicina, Roma) e Fondazione Roma unite per l’innovazione dei sistemi sanitari post-Covid

Al via il nuovo Dottorato di Ricerca in “Health Services and Systems Research” (XXXVI Ciclo, presso la sede di Roma) nato in collaborazione tra la Facoltà di Economia e la Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli”.

Alzheimer, finanziato progetto

Oltre 700mila euro ricevuti da Fondazione Roma. Biomedical University Foundation, nell’ambito delle proprie attività istituzionali, ha ottenuto un importante contributo da Fondazione Roma finalizzato al supporto di un progetto di ricerca sull’Alzheimer pari a 735.000 euro.

Dalla Fondazione Roma un milione di euro alla Caritas per far fronte all’emergenza sociale

Superata la fase più drammatica dell’emergenza sanitaria conseguente al COVID-19 si tratta ora di affrontare il baratro dell’emergenza economica generata dal prolungato “lockdown” di ogni attività commerciale, produttiva, professionale.

INMI e Fondazione Roma insieme per la ricerca sul coronavirus

Il sostegno della Fondazione permetterà all’Istituto di allestire una nuova struttura finalizzata alla ricerca sul virus SARS–CoV2 L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” e la Fondazione Roma sono lieti di annunciare una partnership che permetterà, grazie al contributo di 500.000 euro erogato dalla Fondazione Roma

Quando arte e solidarietà viaggiano in ascensore

A Tor Marancia, periferia nell’VIII Municipio, si è realizzato un piccolo miracolo. È diventato il quartiere più colorato della nostra città e l’unica periferia entrata negli itinerari di tanti turisti.

A Emanuele il Leone d’argento alla carriera

Il premio al Presidente della Fondazione Terzo Pilastro. Il riconoscimento per «il suo ruolo di grande filantropo e importante mecenate»

Il Robot DA VINCI al Policlinico Umberto I di Roma

Il macchinario, acquistato grazie al contributo della Fondazione Roma, presentato nell’ambito dell’inaugurazione del nuovo Centro di Chirurgia robotica del Padiglione “Ulrico Bracci”

Al Regina Elena un super microscopio dono della Fondazione Roma per cellule tumorali senza più segreti

L’alta risoluzione del microscopio di ultimissima generazione permette di osservare ambienti tumorali realistici, e comprendere meglio i meccanismi che guidano le varie mutazioni del cancro. Anche le cellule hanno un loro scheletro. Viene chiamato Citoscheletro ed è fatto da una serie di proteine specifiche. Le cellule tumorali hanno citoscheletri differenti non solo rispetto alle cellule sane ma anche tra individuo e individuo con lo stesso tipo di neoplasia.

Dopo il Papa, il Presidente Mattarella al Villaggio Emmanuele F.M. Emanuele

Puntuale alle 10,30 di venerdì 17 maggio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha varcato il cancello d’ingresso del Villaggio Emmanuele F.M. Emanuele, nel quartiere della Bufalotta di Roma, per visitare la struttura destinata alle persone affette da morbo di Alzheimer voluta e promossa dal Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente Onorario della Fondazione Roma, che lo ha accolto, insieme al Presidente della medesima Fondazione Franco Parasassi.

Giovedì 16 maggio 2019 h 16.00 – La Giornata del Laureato – VII edizione

Giovedì 16 maggio, alle ore 16.00, presso l’Aula Magna del Rettorato della Sapienza Università di Roma, si terrà la settima edizione della “Giornata del laureato”. La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Roma Sapienza e dall’Ateneo in occasione dei 716 anni dall’istituzione dello Studium Urbis.

L’abbraccio del Papa ai malati di Alzheimer

Visita a sorpresa di Papa Francesco nel centro per malati di Alzheimer «Villaggio Emmanuele F.M. Emanuele» nella periferia capitolina. Abbracci e carezze durente la visita e un regalo prezioso: una pergamena raffigurante la Natività. Non la prima che Bergoglo esce dal Vaticano per visitare le comunità fragili di fedeli.

A L’Aquila la Fondazione Roma c’era

A dieci anni esatti dal tragico terremoto che devastò L’Aquila e buona parte del territorio circostante, è più che mai giusto ed opportuno fare un bilancio degli interventi realizzati e di ciò che resta da fare. Quello che chiaramente emerge è che si doveva e si poteva fare di più, non solo in termini di ricostruzione di case ed edifici pubblici, ma anche con riguardo alla ricostruzione immateriale, a quegli interventi, cioè, che favoriscono il ritorno alla vita della città ed il recupero del tessuto urbano e commerciale.

Intitolata al Prof. Emanuele la Biblioteca dell’ALTEMS

Intitolazione della Biblioteca dell’ALTEMS, Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. È stata intitolata il 12 febbraio u.s. la Biblioteca dell’ALTEMS al Professore Emmanuele F.M. Emanuele, per la sua carica umana e professionale che ha saputo e voluto trasmettere con generosità – attraverso parole ed azioni concrete, nei campi dell’economia, del diritto, della sanità, della ricerca, del volontariato, dell’istruzione e della cultura – a generazioni di uomini e donne.

«Mi ispiro alla poesia e cerco di aiutare i malati d’Alzheimer»

Docente universitario, avvocato, economista, esperto di finanza e fisco, saggista: «La grande emergenza del Paese è la salute». L’arte poetica ha ruolo di priorità, è la prima concepita da11’umanità. Sintetizza le altre. A Roma ho replicato un villaggio olandese atto a ospitare circa 100 pazienti a titolo totalmente gratuito.

Fondazione Ferrara affondata per fare dispetto a Emanuele

Dopo 23 anni di manda­to il presidente della Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele, ha la­sciato il suo incarico lo scorso ottobre, restando presidente onorario. Al suo posto Franco Parasassi, che fino a quel momento era direttore gene­rale della Fondazione.

Notizie strumentalmente errate

Nella Fondazione Roma si è proceduto nei giorni scorsi all’avvicendamento da parte del Comitato di Indirizzo, come statutariamente previsto, del Consiglio di Amministrazione per scaduto mandato. Si è ritenuto di attendere la trasmissione agli organi di stampa di questa notizia per doverosa informativa all’Assemblea dei Soci, che è avvenuta ieri, in data 13 novembre.

L’ultimo filantropo «Arte, musica e poesia: la Fondazione Roma ha rilanciato la cultura in Italia e nel mondo»

Il Presidente Emmanuele Emanuele: “Siamo stati gli unici ad esserci emancipati dalle banche e, a differenza delle altre istituzioni, non sentiamo la crisi. Il mio impegno per i meno fortunati”

Un nuovo premio per il Talent Prize

Da quest’anno, il concorso promosso da Inside Art introduce un nuovo riconoscimento, intitolato al Presidente F.M. Emmanuele Emanuele Dal cilindro del Talent Prize quest’anno è nata un’altra magia: il Premio Speciale Emmanuele Emanuele per l’arte contemporanea. Ne siamo molto felici perché lo abbiamo proposto noi e perché di fatto cementa un rapporto di lunga data che lega il premio che ho fondato 11 anni fa, il Talent Prize appunto, a un uomo e a un’istituzione che come pochi altri danno un sostegno costante al mondo della cultura.

Mediterraneo. Futuro d’Italia e d’Europa

Ho sempre considerato l’area del Mediterraneo uno dei principali centri dei miei interessi, luogo ove rivolgere attenzione, sensibilità energie, poiché le ho costantemente attribuito, oltre alla primazia nell’edificazione della civiltà occidentale, anche la potenzialità a far sì che da quest’area possa tornare a nascere una civiltà rivitalizzata che, di fronte alle crisi dell’Occidente e all’occidentalizzazione nefasta dell’Oriente, possa riportare al centro dell’interesse dell’umanità i valori della cultura

Promosso l’uomo delle banche fallite

Alla fine sbloccando il braccio di ferro sulle nomine in Cassa depositi il ministro dell’Economia Giovanni Tria qualcosa è comunque riuscito a potare a casa.

Perché le Fondazioni italiane sono in grave crisi? C’entrano per caso 25 anni di scelte dissennate dell’Acri guidata da Guzzetti? Un po’ di storia, e di numeri, per capire perché solo Fondazione Roma ha rispettato la legge e può continuare ad aiutare il suo territorio e i meno fortunati

Giuseppe Guzzetti, chi è costui? È un signore che nella sua carriera ha fatto prevalentemente il politico (Consigliere regionale, Presidente della Regione Lombardia, Senatore) e non è dato di sapere quanto l’avvocato.

Il villaggio dell’Alzheimer

    LE FOTO DEL VILLAGGIO >>

Comunicare tramite tecnologie “attente” alla persona con SLA

1) Cos’è il progetto TEEP-SLA? Il progetto TEEP-SLA (Tecnologie Empatiche ed Espressive per Persone con SLA), nato a dicembre 2015 dalla collaborazione tra Fondazione Roma e Istituto Italiano di Tecnologia (Dipartimento di Robotica Avanzata, Laboratorio di Robotica Biomedica), con il contributo clinico di Fondazione Sanità e Ricerca, mira a realizzare strumenti che facilitino gli atti comunicativi di una persona colpita da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)

SLA: Si è accesa in Italia una luce di speranza

«Da dove parte il danno che provoca la sclerosi laterale amiotrofica? Qual è il primo “mover” di questa malattia, più nota con l’acronimo SLA? Il nostro studio ha dimostrato, per la prima volta, che un’alterazione del muscolo scheletrico induce non solo uno smantellamento della giunzione neuromuscolare

Basta un tocco sullo schermo e l’opera d’arte parla

«Il mondo corre. E cambia anche il modo di fruire un’opera d’arte. Il visitatore vuole sapere di più: perchè è stata realizzata, in che epoca, con quale tecnica, e soprattutto, qual è il suo vero significato. Per questo motivo, prima in Italia, la Fondazione Roma si è dotata di un percorso digitale che consente di godere in modo assolutamente nuovo le opere della nostra Collezione». Così il Presidente della Fondazione, Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, ha presentato il 27 novembre nella sede di Palazzo Sciarra i nuovi monitor “touch screen“

Comunicato stampa della Fondazione Sanità e Ricerca

In riferimento alla notizia apparsa su alcuni organi di informazione circa la citazione erronea della Fondazione Roma in una indagine condotta dalla Magistratura, si evidenzia che la Fondazione Roma è stata menzionata dalla stampa in maniera del tutto non rispondente.

Se la simulazione serve a fare del bene

Siamo abituati a considerare la “simulazione” come un gioco (ad esempio, i videogiochi) o come una necessità in ben definiti settori professionali, come l’aeronautica o anche la finanza. La Medicina ha scoperto forse più tardivamente la simulazione ma ha saputo colmare la lacuna utilizzandola in modo sempre più ampio, allargandola ai diversi settori scientifico-disciplinari per l’insegnamento delle tante attività teoriche e, soprattutto, pratiche di cui la professione ha bisogno.

Alzheimer, al centro la dignità del malato

Negli ultimi anni gli studi epidemiologici hanno confermato un esponenziale aumento della prevalenza di demenza, legata anche al fenomeno dell’invecchiamento della popolazione  e in particolare alle fasce di età più avanzate a maggior rischio di fragilità psicofisica, che quindi necessitano di un approccio globale ed integrato di cure.

Non spetta alla Fondazione Roma decidere sul Centro di alta diagnostica di Latina

In relazione alle recenti notizie comparse sulla stampa locale di Latina, quali “Latina Oggi”, “Emanuele: l’alta diagnostica si farà” del 25 ottobre 2017;  “Il Messaggero” Cronaca di Latina, “Fondazione Roma: “Rispetteremo gli impegni presi”, di pari data,  ed altre notizie del medesimo tenore comparse anche on line, in cui mi si attribuiscono impropriamente decisioni o condivisioni di proposte che non corrispondono alla realtà

Quando la verità dei fatti resta un optional

Ho sempre ritenuto che una democrazia si riveli concretamente matura e forte quando, tra gli altri elementi, possiede un sistema giudiziario efficiente, in grado di dare risposte rapide, fondate sull’accertamento dei fatti e che consolidino la certezza del diritto. Bisogna, tuttavia, amaramente constatare che, purtroppo, non è sempre così.

Fondazione Roma e Fatebenefratelli, alleanza anti-tumore

L’impegno della Fondazione Roma per la cura dei tumori ha prodotto un altro, importante risultato. Grazie al fondamentale supporto della Fondazione guidata dal Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, nasce presso l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma un nuovo polo oncologico

Nel segno di Federico, la Sicilia sia la Bruxelles del Mediterraneo

Fin dall’infanzia sono stato profondamente toccato dal fascino della figura di Federico II per le sue eccezionali qualità di giurista, legislatore, promotore di una nuova struttura amministrativa, architetto, poeta, mecenate, teorico dell’arte della falconeria, filantropo, cattolico con la schiena dritta, promotore dell’integrazione tra le culture mediterranee.

Cure palliative, la risposta migliore alla tentazione eutanasica

Ora che la piramide demografica incalza e la questione economica è divenuta più grave, le questioni riguardanti la fase terminale della vita umana non sono più confinate alla pratica clinica, ma hanno raggiunto una dimensione sociale. Il diritto a “morire con dignità” è divenuto un aspetto centrale nella cultura contemporanea.

Il villaggio Alzheimer a Bufalotta diventa finalmente realtà

Il 20 luglio scorso si è svolta una breve, ma intensa cerimonia volta ad inaugurare una parte significativa del Villaggio destinato ai malati di Alzheimer al quartiere della Bufalotta di Roma, voluto, fin dal 2012, dal Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Roma, dopo una sua visita ad una struttura pioneristica per l’Europa in Olanda, in un sobborgo di Amsterdam, denominato “Hogeway”.

Fondazione Roma: una luce in mezzo all’oscurità

Se si considera il panorama generale delle altre Fondazioni di origine bancaria, la metafora di cui al titolo sorge spontanea per dare un’immagine simbolica della realtà. Di fronte, infatti, al quasi dissolvimento di quelle istituzioni che, a partire dal 1991, seppur con scelte discutibili, come vedremo, avevano garantito un sostegno importante al welfare pubblico in ritirata,

Mediterraneo, perché la politica naviga senza bussola

Il Mediterraneo ed il Medio Oriente sono, purtroppo, due aree del pianeta tra le più instabili, scosse da secoli da conflitti interni e da guerre religiose sia in seno all’Islam, che allo stesso Occidente. Tale conflittualità nasce in molti casi da una pretesa di primazia fondata, secondo l’Islam, dalla superiorità della sfera spirituale rispetto a quella civile o, quantomeno, nell’identità tra le due, e si è accentuata per una molteplicità di motivi, 

Si chiama Gentle Care la nuova arma contro l’Alzheimer.

Il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione in Italia ha portato a contare a tutt’oggi circa 20mila centenari, con uno stuolo di novantenni e di ottantenni che premono alle loro spalle. Ma chi sono questi oldest-old ? Persone estremamente fragili, che presentano quasi sempre un calo funzionale sui tre domini: biologico, psicologico e sociale.

Richard Wagner alla Lectio Minghetti: perchè il debito pubblico è diventato un cancro sociale.

La rivoluzione keynesiana ha concettualizzato l’esistenza di una divergenza tra la razionalità in campo economico e in quello politico. Prima di questa rivoluzione, si riteneva che le divergenze tra la prassi commerciale e quella politica fossero arginate dalle convinzioni morali, con la conseguenza che la buona condotta dei governi avrebbe dovuto conformarsi alla buona condotta di una famiglia.

Salute e ricerca, le nostre più importanti battaglie

La sanità italiana, pur essendo ancora valutata positivamente a livello internazionale, soffre da anni di una evidente carenza di investimenti. Le politiche statali votate alla disciplina fiscale, in ossequio ai parametri europei, hanno portato a considerare il welfare, a partire dalla salute, soltanto come un costo, insostenibile per i bilanci pubblici.

Fondazioni bancarie: qualche verità da ricordare per capire chi opera bene (e chi meno)

Nell’ultimo articolo in ordine di tempo sul mondo delle Fondazioni bancarie pubblicato il 27 u.s. su “Affari e Finanza” di “La Repubblica”, dal titolo “La ritirata delle fondazioni da padrone delle banche ad azioniste marginali”, si traccia un bilancio molto negativo per quelle fondazioni che negli anni hanno accompagnato le banche partecipate sottoscrivendo gli aumenti di capitale, molte volte ricorrendo anche al debito.